Circumzenithal Arc

Un arcobaleno “invertito”?
Si chiama “Arco Circumzenitale”, perché si crea in cielo sopra la nostra verticale, allo zenit.
E’ raro perché poco osservato proprio a causa della sua posizione.
Innumerevoli volte sarà apparso sopra le nostre teste e sarà stato ignorato perché tutto ciò di cui abbiamo bisogno si trova spesso di fronte a noi o, a testa china, nei nostri device mobili.
Molti definiscono l’Arco Circumzenitale come “l’arcobaleno che sorride”, perché i suoi colori sono invertiti rispetto al più comune arcobaleno che osserviamo.
La sua formazione, a differenza dell’arcobaleno, non è dovuta a gocce d’acqua ma alla rifrazione su cristalli di ghiaccio in caduta presenti nei cirri. Sono gli stessi cristalli che formano i Paraeli o Cani Solari. Vedere un Paraelio può essere un invito a guardare ancora più in alto per scorgere l’arco Circumzenitale.

Di tutti i fenomeni alonari, è quello con i colori più vividi e accesi, come si vede in foto, anche più accesi di quelli dell’arcobaleno.

 

 

 

 

 

PRESS

 

 

 

NASA

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.